Archivio ultime dalla FIT

10.10.2017
Trasporto ferroviario e Servizi
Proseguono gli incontri con RFI: Focus sulla Direzione Sanità

Nella mattinata di ieri nell'ambito del confronto in corso con le diverse strutture presenti
nella Società RFI, si è svolto l'incontro con la Direzione Sanità. Nel corso della riunione il
responsabile della struttura ha prioritariamente rappresentato la missione della Direzione
Sanità che si sostanzia nell'assicurare il presidio sanitario e l'idoneità psicofisica non solo al
personale del Gruppo Fs ma anche a quello appartenente all'intero comparto dei trasporti.
Inoltre provvede alla sorveglianza sanitaria dei suddetti lavoratori e alle condizioni dei
relativi ambienti di lavoro.
E' stata, quindi, illustrata l'articolazione della Direzione che a livello centrale oltre alle quatto
strutture centrali è presente nelle regioni con otto Unità e nove Presidi Sanitari.
Sono stati rappresentati, inoltre, i dati riferiti al volume di attività distinte per prestazioni e i
relativi incassi realizzati, da cui si rileva un trend in crescita che ha visto il consuntivo
economico del 2016 attestarsi ad oltre 53 milioni di € e con un MOL di circa 30 mln€.
Tali risultati quasi sono equamente ripartiti tra le due linee di Business di Medicina Legale e
di Medicina del Lavoro per attività svolte per il 70% per i clienti del Gruppo FS e per la
rimanente parte per soggetti esterni.
Sono stati , quindi, riferiti i dati di consistenza del personale da cui risultano essere utilizzati
267 lavoratori, di cui 167 sanitari e 100 di gestori di attività sanitarie.
Per quanto riguarda l'evoluzione dell'andamento del personale medico il delta tra le entrate
ed uscite negli ultimi anni risulta positivo di 4 unità, con la prospettiva di aumentarle essendo
in corso le ricerche per 5 medici Competenti per l'area Centro-Nord e 1 medico legale per la
sede centrale.
Da parte sindacale è stato espresso apprezzamento per i buoni risultati raggiunti dalla
Direzione che oltre a svolgere un importante servizio costituisce anche una valida risorsa
avendo contribuito con le proprie performance al consolidamento del conto economico della
Società.
Nello specifico abbiamo chiesto di conoscere in dettaglio la consistenza di personale suddiviso
per profilo e per età. A questo proposito, in considerazione dell'età media del personale,
abbiamo chiesto la programmazione di un piano di assunzioni che favorisca il turn-over, in
particolar modo nelle specifiche professionalità proprie della Direzione Sanità. Abbiamo
chiesto anche un approfondimento sull'organizzazione complessiva per verificare i carichi di
lavoro e le condizioni di crescita professionale degli addetti.
Abbiamo anche chiesto alla Direzione di prevedere, all'interno dell'organigramma delle
strutture centrali, delle unità di coordinamento per quegli aspetti specialistici che saranno
maggiormente "sollecitati", specie in previsione delle assunzioni che sono programmate nel
prossimo biennio nelle società del Gruppo FS ed anche alla luce del recepimento di
regolamenti dell'UE e di indicazioni dell'Ansf.
Per permettere gli ulteriori approfondimenti al riguardo, la riunione è stata aggiornata al 13
novembre p.v.
La Segreteria Nazionale