Archivio ultime dalla FIT

09.02.2018
Trasporto ferroviario e Servizi
ANSF, al via incontri periodici sulla sicurezza nelle Ferrovie

In data odierna si è tenuto l'incontro con ANSF come richiesto dalle OOSS Nazionali a seguito del drammatico evento di Pioltello.
Come OOSS Nazionali abbiamo anche evidenziato la pressante necessità di avere un quadro esauriente sul tema della manutenzione, sia della rete ferroviaria sia del materiale rotabile, anche a valle della raccomandazione emanata da ANSF in data 15 gennaio 2018 e rivolta a tutti gli operatori ferroviari sul medesimo tema.
Inoltre al Direttore dell'Ansf abbiamo rappresentato alcune criticità, come quelle presenti su alcune reti regionali interconnesse come pure quelle derivanti dall'applicazione della circolare sulle sanzioni, evidenziando al contempo l'importanza del tavolo di confronto avviato con il Protocollo Relazionale, stigmatizzandone i ritardi. Ritardi che riguardano anche i tempi di risposta alle segnalazioni inviate dalle OOSS Nazionali.
Il Direttore di ANSF ha tenuto a precisare che sugli incidenti di Bressanone e di Pioltello vi sono le indagini della Magistratura e che occorrerà attendere anche i risultati dell'inchiesta avviata dalla competente struttura ministeriale in tema di incidenti ferroviari e cioè la DIGIFEMA. Da parte sua ANSF, anche con l'emissione della raccomandazione del 15 gennaio 2018, ha tenuto a sottolineare l'attenzione posta sul tema della manutenzione in tutti i suoi ambiti.
Il Direttore ha inoltre comunicato che, anche a seguito del contributo di ANSF in sede europea dal 2019, a seguito di modifica della normativa tecnica, sarà introdotto il rilevatore di svio sui tutti i treni d'Europa.
Infine lo stesso Direttore, condividendo l'importanza del Protocollo Relazionale si è detto disponibile a riavviare il dialogo, a tal proposito è stato fissato un prossimo incontro per il giorno 12 aprile 2018
Roma 08 febbraio 2018